Thomas Hardys Ale e cioccolato

Degustazione: Thomas Hardy's Ale e cioccolato

Ed eccoci al consueto appuntamento di degustazione del terzo martedì del mese!
In quest'occasione ci occuperemo di Barley Wine e nello specifico della Thomas Hardy's ale.
La degustazione percorrerà diverse annate e sarà accompagnata da del gustoso cioccolato (Cacao Barry) in collaborazione con Chocolate Academy Milano.
Come consuetudine ci terrà compagnia e ci guiderà nel percorso degustativo Giorgio Gember Marconi, giudice a concorsi internazionali birrari.

Solo su prenotazione! Posti Limitati! Costo 27€

15 maggio dalle 20.45 alle 23.45

Il Cacao Barry:
Era il 1842 quando, spinto dalla sua grande passione per il cioccolato, Charles Barry decise di aggiungere alla gamma di tè e caffè da lui commercializzati anche questo prodotto. Per farlo si spinse fino in Africa, alla ricerca di una selezione di fave di cacao che gli permettesse di produrre un cioccolato eccezionale. Oggi il marchio Cacao Barry offre al mondo dei professionisti un’ampia gamma di prodotti d’eccellenza, dal cacao alle coperture di cioccolato. Negli anni, Cacao Barry ha fatto sua la missione di promuovere e diffondere la cultura del cioccolato tra i giovani professionisti, attraverso l’apertura dei Chocolate AcademyTM Center, veri e propri poli di formazione e ricerca continua, che ad oggi hanno raggiunto le 20 aperture in tutto il mondo.

Thomas Hardy's Ale:
Il poeta e scrittore inglese Thomas Hardy nel 1880 nel The Trumpet-Major scriveva di una strong beer di Dorchester definita “del più bel colore che un artista avrebbe potuto desiderare, luminosa come un tramonto autunnale”.

Nel 1968 il birrificio di Dorcherster Eldridge Pope, per commemorare i quarant’anni dal decesso del grande scrittore inglese, decise di provare a brassare una birra ispirata a quei versi. I mastri birrai decisero che questa birra doveva essere di forte gradazione alcolica, con un corpo importante e dall’aromaticità strabiliante. Il birrificio affermava che questa birra potesse essere conservata per ben venticinque anni.

Era destinata alle grandi occasioni, infatti venne deciso che sarebbe stata prodotta soltanto una volta l’anno, in piccole quantità. Ogni bottiglia, sulla quale campeggiava l’effige del poeta e i suoi versi, doveva essere millesimata e numerata. Venne semplicemente chiamata Thomas Hardy’s Ale.

Micheal Jackson in una sua opera del 1993 scrive che “la Thomas Hardy è fatta interamente con malti pale ale e deve il suo colore sia alla sua densità che alla caramellizzazione in bollitura. Durante la produzione viene aggiunto lievito svariate volte, sia in fermentazione che nei tre mesi di maturazione. Almeno metà della maturazione viene fatta a temperatura ambiente, dopodiché la birra viene raffreddata per far precipitare il lievito in sospensione. Non è filtrata né pastorizzata, e non viene aggiunto né materiale fermentabile né lievito in bottiglia. La Thomas Hardy dovrebbe sempre essere conservata e servita a temperatura ambiente”

Birre Trappiste Bergamo Birreria Pub

Prenota

tastobianco

MIB 2018

MIB 2018 New

Dal 13 al 16 Settembre 2018

Orari

Lunedì18,00-01,00
Martedì18,00-01,00
Mercoledì18,00-01,00
Giovedì18,00-01,00
Venerdì18,00-02,00
Sabato18,00-02.00
Domenica11,00-15.00* & 18:00-01-00
*APERTO A PRANZO SOLO LA PRIMA DOMENICA DEL MESE

Contattaci

 EinMaß Birreria con Cucina

Via Conte G. Battista Camozzi, 32
  24060 Costa di Mezzate (BG)
035 45.92.026 - 348 08.15.654
info@einmass.it